Lo Statuto di Ce.pa.sa

Art. 1

È costituito il “Centro Programmazione Azione Sociale Agrigento” come libera associazione di uomini interessati allo sviluppo delle attività culturali, che rappresenta la continuazione a quella volta da operatori costituiti in società di fatto sin dal 1977.

Art. 2

L’associazione ha sede in Agrigento e provvisoriamente in via Imera n. 97.

Art. 3

Il Centro opera nei settori della ricerca scientifica con studi di carattere economico, tributario, giuridico, medico, letterario, sociale, turistico, artistico e storico; può svolgere attività di tirocinio professionale.

Art. 4

Il Centro non ha scopi di lucro né implicazioni di carattere politico, ma persegue la finalità di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi oggetto degli studi del Centro per contribuire, in collegamento anche con gli organi della pubblica amministrazione, alla loro soluzione, rendendosi strumento di educazione permanente, informazione, formazione e aggiornamento professionale.

Art. 5

Nell’ambito delle attività associative, possono essere organizzati dibattiti, seminari, convegni, tavole rotonde, conferenze anche con la partecipazione di non associati; possono altresì essere organizzati e gestiti corsi di studio anche in relazione a normative emanate dallo Stato, dalla Regione o da altri Enti.

Art. 6

Il Centro potrà pubblicare gli studi elaborati dai singoli soci o da gruppi di lavoro, le relazioni dei convegni organizzati ed eventualmente quelle opere monografiche particolarmente rilevanti ai fini della attività di studio.

Art. 7

Possono essere costituiti gruppi di lavoro e commissioni per la trattazione di particolari argomenti o per organizzare manifestazioni, convegni e dibattiti, nonché corsi di formazione e di studio secondo il programma e calendario di massima stabiliti dal Consiglio Direttivo.

Art. 8

Il Centro organizza ogni anno la consegna del “Premio Telamone” a personalità native della Sicilia che si sono particolarmente distinte nei vari campi dell’attività umana.

Art. 9

Il “Premio Telamone” consiste in una artistica statua che raffigura il gigante che reggeva la trabeazione del tempio dorico di Giove Olimpico ad Agrigento; il premio eccezionalmente potrà essere assegnato anche a persone non nate in Sicilia, che operano a favore della Regione Siciliana.

Art. 10

Il Centro organizza anche la consegna del “Premio Telamone” per la pace; il premio viene assegnato ad una alta personalità nazionale o estera per l’impegno profuso a favore della cooperazione e la pace fra tutti i popoli.